STAZIONE VALMOZZOLA-BORGOTARO                                                                  03 Settembre 2017

Arriva il fresco e la pioggia; i tempi sono maturi per ricominciare a girare il moto senza restare asfissiati dal caldo e dalla polvere.

Oggi con Luca, Frank e Renzo (nuovo amico di tassello che ci raggiunge oggi per la prima volta da Cremona) decidiamo di inaugurare la nuova stagione seguendo un tracciato GPS che non abbiamo mai provato prima.

Alle 8.30 passo a prendere Frank (che non è proprio in forma smagliante a causa di una notte "brava") e poco dopo essere partiti da casa sua abbiamo un incidente di percorso: perdiamo la moto dal carrello a causa di una curva dissestata che ha fatto paurosamente dondolare la moto fin tanto che si è catapultata sull'asfalto.

Meno male che i danni sono stati quasi irrilevanti; solo il manubrio piegato !!!

Con il volo che ha fatto temevamo che si fosse quasi distrutta.

Risistemata la moto sul carrello abbiamo proseguito e siamo andati a prendere Luca per poi trovarci con Renzo a Ponte Taro al San Marco per fare colazione insieme.

Fatta colazione ripartiamo alla volta di Stazione di Valmozzola da dove iniziamo il giro verso le 10.30 dopo esserci preparati (Frank parte in shorts e ginocchiere perché si è dimenticato i pantaloni da off).

Il tracciato è bello (a parte un tratto di asfalto di qualche chilometro che ci infastidisce un pochino dopo 1 ora di sterrato); Frank è in difficoltà perché la sua moto ha dei problemi di frizione e dove ci sono sassi grossi non riesce ad andare così siamo costretti a fare una deviazione per arrivare al Passo della Cisa da dove Frank rientrerà per strada alla macchina.

Salutato Frank riprendiamo il giro alla volta di Borgotaro dove ci fermiamo per l'immancabile panino super-farcito con birra.

Finito il pranzo riprendiamo il percorso; bello (forse più del primo tratto) anche l'altro versante della Val Taro che ci riporta al punto di partenza dove Frank ci aspetta alla macchina.

Bel giro, senza nulla di particolarmente impegnativo, da fare in scioltezza in qualsiasi condizione.

Salutiamo Renzo, squisita nuova amicizia, e alle 17 rientriamo verso casa.